Kate, radio australiana 2DayFM rischia processo penale

Sidney (Australia), 11 dic. (LaPresse/AP) - La 2DayFM, l'emittente radiofonica australiana i cui conduttori hanno telefonato all'ospedale di Londra spacciandosi per la regina Elisabetta II al fine di avere notizie sulla gravidanza della duchessa di Cambridge Kate Middleton, potrebbe affrontare accuse penali per avere mandato in onda la conversazione. Lo scherzo telefonico, fatto la scorsa settimana, è stato ampiamente criticato dopo la messa in onda e soprattutto dopo la morte, le cui circostanze sono ancora poco chiare, dell'infermiera che ha risposto al telefono e ha dato ai deejay informazioni riservate sulla salute della duchessa. Se davvero si arrivasse a un caso penale, sostengono esperti legali, non si baserebbe sul decesso dell'infermiera, ma sulla trasmissione della conversazione senza il permesso di tutti i partecipanti. Fra le pene previste c'è il carcere, ma non è chiaro chi alla 2DayFM abbia preso la decisione di trasmettere l'audio della telefonata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata