Kashmir, polizia annuncia primo manifestante morto dopo revoca autonomia

Srinagar (India), 7 ago. (LaPresse/AFP) - Un manifestante è morto dopo essere stato inseguito dalla polizia durante il coprifuoco nel Kashmir indiano. Lo ha reso noto una fonte della polizia locale. Si tratta del primo annuncio di un decesso da quando il governo nazionalista indù del primo ministro Narendra Modi ha revocato lunedì con decreto presidenziale l'autonomia costituzionale del Jammu e Kashmir, col rischio di innescare un'insurrezione separatista. L'incidente è avvenuto nel centro storico della città di Srinagar. Una fonte ha riferito all'Afp che almeno sei persone sono state ricoverate in ospedale a Srinagar con ferite da arma da fuoco e altre lesioni per le proteste.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata