Kashmir, 450 villaggi allagati: blackout e linee telefoniche interrotte

Srinagar (India), 8 set. (LaPresse/AP) - In seguito ai violenti allagamenti degli ultimi giorni nel Kashmir indiano si registrano blackout in diversi distretti. I servizi telefonici degli operatori privati sono interrotti, così come non funziona le rete fissa. Tutte le scuole, i collegi e gli uffici sono stati chiusi, mentre le forniture di energia elettrica e acqua potabile sono state limitate. Almeno 450 villaggi dell'area sono stati sommersi dall'acqua e altri duemila sono stati colpiti dalle alluvioni. Secondo quanto riferisce Omar Abdullah, chief minister dello Stato di Jammu e Kashmir state, gli allagamenti sono stati i peggiori nell'area da decenni. "È una situazione senza precedenti e stiamo facendo del nostro meglio in queste circostanze. Per favore niente panico, vi raggiungeremo, ve lo prometto", ha detto rivolgendosi alla popolazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata