Juncker: Turchia non vuole prepararsi a seguire gli standard Ue
Duro affondo del presidente della Commissione europea

 "Tutto ciò che le autorità turche stanno facendo mi fa pensare che alla fine la Turchia non voglia prepararsi a rispettare gli standard europei". È il duro affondo del presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker contro il governo turco, in seguito all'ultima ondata di repressione contro l'opposizione, sfociata negli arresti dei leader del partito filo-curdo Hdp. Parlando a Bruges, Jucker ha sottolineato che non avverrà la liberalizzazione dei visti per entrare in Europa se Ankara non rispetterà i criteri dell'Ue, apportando anche modifiche alla legge antiterrorismo. "Abbiamo bisogno della Turchia ma - ha aggiunto Juncker - non possiamo rinunciare ai nostri principi".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata