John McAfee ricompare in Guatemala, chiederà asilo

Città del Guatemala (Guatemala), 4 dic. (LaPresse/AP) - John McAfee, fondatore della celebre compagnia che produce software antivirus, è comparso per la prima volta in pubblico da settimane e ha fatto sapere che proverà a chiedere asilo in Guatemala, dopo essere fuggito dal Belize. Qui, McAfee è sospettato di essere coinvolto nell'omicidio di un vicino di casa, e la polizia lo aveva definito persona interessata ai fatti, convocandolo per un interrogatorio. Ma il programmatore informatico fin dal primo giorno si è detto estraneo alla vicenda, dicendo di temere di essere ucciso se tornerà nel vicino Paese centroamericano, dove viveva da anni. Attualmente si trova in un hotel di Città del Guatemala e ha spiegato ad Associated Press che presenterà una richiesta al governo per avere l'ok a restare sul suolo nazionale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata