Istanbul, esperti: Attentato simile a quello aeroporto Ataturk
La polizia ritene possibile che dietro ai due attacchi ci sia la stessa cellula dell'Isis

I servizi d'intelligence turchi rilevano significative somiglianze tra l'attentato della notte di Capodanno contro la discoteca Reina di Istanbul, in cui sono state uccise 39 persone, e quello all'aeroporto Ataturk del 28 giugno scorso, in cui morirono 45 persone. L'attacco nell'esclusivo locale Reina è stato commesso da uno sconosciuto che è tuttora in fuga ed è stato rivendicato dallo Stato islamico, gruppo terroristico che sinora non aveva mai reclamato la responsabilità di alcuni degli attentati attribuitigli dalle autorità turche (tra cui quello all'aeroporto).

Secondo il quotidiano Hurriyet, la polizia ritene possibile che dietro ai due attacchi ci sia la stessa cellula dell'Isis. L'azione contro l'aeroporto era stata condotta da tre membri del gruppo jihadista provenienti da Russia e Asia centrale. Ora la polizia crede che anche l'autore della sparatoria di Capodanno possa essere un militante proveniente da Uzbekistan o Kirghizistan, sebbene le indagini riguardino anche cellule composte da persone di nazionalità turca.

Alcune delle vittime sono morte per spari esplosi a distanza ravvicinata, secondo le autopsie eseguite sinora, uno degli elementi che sostengono la teoria secondo cui l'assalitore sarebbe un professionista, ha scritto il giornale Cumhuriyet. Il killer, ha spiegato a CNNTürk l'esperto di terrorismo Abdullah Agar, ha agito in modo "estremamente professionale" e dal suo modo di camminare asimmetrico sembra che in passato sia stato colpito da uno sparo alla gamba destra. Dal fatto che abbia esploso 180 proiettili contro la folla, come ha riferito HaberTürk, gli esperti deducono poi che abbia cambiato sei volte caricatore durante l'attacco, secondo alcuni media durato sette minuti.


Intanto, oggi il ministero dell'Interno di Ankara ha dato notizia del fermo di 147 presunti militanti dello Stato islamico nel corso dell'ultima settimana, dei quali 25 sono stati arrestati, ha scritto Hurriyet. E sempre secondo i media turchi, oggi sono state fermate anche otto persone sospettate di essere coinvolte nell'attentato.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata