Israele, sospesa deputata che ha tirato dell'acqua a collega

Gerusalemme, 10 gen. (LaPresse/AP) - La Commissione etica del Parlamento israeliano ha sospeso la deputata Anastassia Michaeli per aver tirato un bicchiere d'acqua contro il collega Raleb Majadele, che le aveva detto di stare zitta. Bagnato, Majadele ha riso e ha definito la Michaeli "pazza" mentre lei stava uscendo dall'aula. L'incidente ha avuto luogo durante un dibattito in cui si doveva decidere se una scuola araba abbia o meno il diritto di portare gli studenti a una marcia per i diritti umani a Tel Aviv. Michaeli è membro del partito ultranazionalista Israel Beytenu e Majadale è un arabo del Partito laburista. La commissione ha deciso oggi che Michaeli non potrà partecipare a discussioni plenarie né a dibattiti in commissioni per un mese, ma potrà votare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata