Israele, rifanno strada e trovano monete di 2mila anni fa
Il direttore degli scavi ha spiegato che i reperti sono stati trovati vicino al muro di una fattoria

Gli archeologi israeliani hanno fatto una incredibile scoperta: hanno trovato una manciata di monete d'argento del periodo Asmoneo, dinastia che regnava in Giudea tra il 140 a.C. e il 37 a.C., ovvero risalenti a più di 2.000 anni fa, durante la costruzione di una strada nella zona di Modi'in, nel centro del paese. Sulle monete sono stampate le effigi del re Antioco VII e di suo fratello Demetrio II. Abraham Tendler, direttore degli scavi, ha spiegato che i reperti sono stati trovati vicino al muro di una fattoria.

"Sembra che uno dei membri della hacienda che qui sorgeva abbia seppellito il suo denaro nel momento in cui è stato costretto ad allontanarsi, nella speranza un giorno di tornare a prenderlo", ha spiegato. "Ma evidentemente non è mai più tornato indietro. Per la natura e la varietà delle monete è possibile che quest'uomo fosse un collezionista".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata