Israele,reporter al-Jazeera accusato di legami con Hamas sarà liberato

Gerusalemme, 26 set. (LaPresse/AP) - Samer Allawi, un giornalista di al-Jazeera arrestato ad agosto in Israele, ha ammesso di aver avuto contatti con Hamas e sarà liberato. Lo ha fatto sapere il suo avvocato, Salim Wakim. Allawi, capo dell'ufficio dell'emittente panaraba in Afghanistan, è stato arrestato da soldati israeliani mentre stava tornando a Kabul dopo aver fatto visita ai parenti in Cisgiordania ed è stato detenuto in una prigione militare israeliana per oltre un mese. Il giornalista, ha spiegato Wakim, ha ammesso che membri di Hamas gli avevano chiesto di scrivere in una maniera negativa della permanenza delle truppe statunitensi in Afghanistan, ma lui si è rifiutato. Secondo un accordo raggiunto con l'esercito dello Stato ebraico, Allawi pagherà una multa di 1.400 dollari e sarà liberato. Una portavoce delle autorità carcerarie israeliane ha confermato la notizia dell'imminente rilascio del reporter.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata