Israele, Peres operato al cuore: 'Sta bene ed è cosciente'
Di origine polacca, l'ex presidente israeliano ha vinto il Premio Nobel per la Pace nel 1994

L'ex presidente israeliano Shimon Peres, ricoverato d'urgenza in ospedale questa mattina, ha subito un piccolo intervento al cuore, portato a termine con successo. Le sue condizioni sono ora stabili. Lo statista "si sente bene ed è pienamente cosciente", ha reso noto il suo ufficio con una nota. Rafi Valden, medico e genero di Peres, ha raccontato ai giornalisti che "la sua unica lamentela è di non poter portare a termine gli impegni di oggi".


Secondo la nota del suo ufficio, "l'ex presidente è stato sottoposto a una cateterizzazione cardiaca (un angiogramma coronarico). La diagnosi ha stabilito che un'arteria era ostruita ed è stata ampliata". Peres "sta bene, è pienamente cosciente e le sue condizioni sono stabili", conclude la nota. Di origine polacca, Peres ha vinto il Premio Nobel per la Pace nel 1994 per il suo ruolo nel raggiungimento di un accordo di pace ad interim con i palestinesi. Presidente dal 2007 al 2014, è stato due volte primo ministro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata