Israele, Netanyahu operato di ernia ombelicale: sarà dimesso oggi

Gerusalemme, 11 ago. (LaPresse/AP) - Il premier israeliano Benjamin Netanyahu è stato sottoposto stanotte con successo a un intervento per un'ernia ombelicale. Lo fa sapere il suo ufficio, spiegando che si trova ora in un ospedale di Gerusalemme e dovrebbe essere dimesso oggi stesso. Si è trattato di un intervento non previsto. Al primo ministro è stata infatti diagnosticata l'ernia dal suo team medico ieri, dopo che aveva avvertito dolore. Netanyahu è stato sottoposto a un'anestesia generale e, per le poche ore in cui era in stato di incoscienza, il ministro della Difesa Moshe Yaalon è stato nominato premier facente funzioni.

La riunione settimanale del Consiglio dei ministri di domenica è stata rimandata. Sarà invece Yaalon a presiedere al posto di Netanyahu un meeting ministeriale sulla questione dei prigionieri palestinesi: i ministri dovrebbero approvare il rilascio di 26 prigionieri palestinesi nell'ambito dei colloqui di pace fra israeliani e palestinesi mediati dagli Stati Uniti, che cominciano questa settimana. Il nuovo round comincerà il 14 agosto a Gerusalemme e sarà seguito da un ulteriore incontro a Gerico, in Cisgiordania. Ai colloqui sarà presente l'inviato speciale Usa per il Medioriente, Martin Indyk.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata