Israele, Netanyahu licenzia ministri Lapid e Livni

Gerusalemme, 2 dic. (LaPresse/AP) - Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha licenziato i ministri delle Finanze, Yair Lapid, e della Giustizia, Tzipi Livni. Lo ha comunicato l'ufficio del primo ministro. Si apre così la strada per elezioni anticipate. Il governo è stato diviso su questioni chiave nelle scorse settimane e Lapid e Livni hanno preso dure posizioni nei confronti del premier. Netanyahu terrà oggi un discorso alla nazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata