Israele: Incursione cellula siriana al confine, valutiamo ritorsioni contro Damasco

Torino, 3 ago. (LaPresse) - Una cellula siriana sarebbe entrata nella notte in territorio israeliano per piazzare ordigni esplosivi in un avamposto lungo il confine siriano. I soldati dell'unità delle forze speciali Maglan e aerei hanno aperto il fuoco contro quattro sospetti, alcuni dei quali erano armati, uccidendoli tutti, ha detto il portavoce dell'esercito Hidai Zilberman, citato dai media israeliani. L'esercito ha anche rilasciato il video dell'incidente, in cui si vedono figure avvicinarsi a una recinzione vicino al confine che vengono colpite con un missile. Zilberman ha detto che al momento non è chiaro a quale organizzazione militare o terroristica appartenessero i 4 uomini, ma, a prescindere da quale gruppo ci sia dietro il tentativo di attacco, l'esercito ritiene il governo siriano responsabile dell'incidente e sta prendendo in considerazione la ritorsione in qualche modo contro Damasco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata