Israele, da sondaggi non decolla alleanza Netanyahu-Lieberman

Gerusalemme (Israele), 28 ott. (LaPresse/AP) - Un paio di sondaggi mostrano che la nuova alleanza di destra tra il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, e il ministro degli Esteri, Avigdor Lieberman, non sta riuscendo a produrre la spinta sperata ma potrebbe permettere loro di rimanere al potere dopo le elezioni del 22 gennaio. Il canale israeliano 2 TV ha mostrato un sondaggio secondo il quale il blocco del Likud di Netanyahu e il partito Yisrael Beiteinu di Lieberman andrebbero 42 seggi sui 120 del Parlamento israeliano, proprio come adesso, mentre il secondo partito sarebbe quello laburista con 23 seggi conquistati. Netanyahu spera di aumentare il numero dei seggi spostando l'asse dell'alleanza più a destra. Secondo un altro sondaggio diffuso da Canale 10, l'alleanza porterebbe agli alleati 7 seggi in meno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata