Israele bombarda spiaggia di Gaza: uccisi 4 bambini

Gaza (Striscia di Gaza), 16 lug. (LaPresse/AP) - Quattro bambini palestinesi, cuginetti tra i 9 e gli 11 anni, sono morti su una spiaggia della città di Gaza, colpiti da un bombardamento israeliano. Mentre Israele fa sapere di avere avviato una indagine sull'episodio, un medico locale palestinese racconta che il gruppo di bambini stava giocando sulla spiaggia, lungo una strada costiera, quando sono caduti i proiettili. Testimoni affermano che è stata la marina israeliana, le cui navi hanno sparato dal mare. Diverse altre persone, fra cui bambini e adulti, sono rimaste ferite e hanno cercato rifugio in un vicino albergo, dove si trovavano dei giornalisti. Lo zio dei ragazzini uccisi, il 41enne Abdel Kareem Baker, si scaglia contro Israele: "E' un massacro a sangue freddo. È una vergogna che non li abbiano identificati come bambini, con tutta la tecnologia avanzata che stanno utilizzando". Intanto, le vittime palestinesi negli otto giorni dell'offensiva israeliana Margine protettivo sulla Striscia sono salite a 214, i feriti a oltre 1.400, mentre Israele ha registrato una persona uccisa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata