Isole Fiji, ciclone Winston: salgono a 20 i morti
Il governo dichiara lo stato di calamità naturale per un periodo di 30 giorni

 E' salito a 20 morti il bilancio delle vittime del ciclone Winston che si è abbattuto ieri sulle isole Fiji. A confermarlo il direttore del  National Disaster Management Office, Akapusi Tuifagalele. Nel frattempo alcuni ufficiali hanno confermato che sette pescatori provenienti dalle isole Yasawas, situate nella regione occidentale delle Fiji, sono ancora dispersi. I sette erano usciti in mare venerdì e da allora non si hanno più loro notizie. Fiji ha dichiarato lo stato di calamità naturale per un periodo di 30 giorni. Il ministero del Commercio della Cina ha inoltre dichiarato che sta lavorando ad un piano per fornire assistenza umanitaria d'emergenza all'arcipelago colpito.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata