Isis: Tre esecuzioni in nord Iraq per omosessualità e blasfemia

Baghdad (Iraq), 10 mar. (LaPresse/Reuters) - I militanti dello Stato islamico hanno fatto sapere di aver ucciso tre uomini nel nord dell'Iraq, due perché omosessuali e uno accusato di blasfemia. In immagini pubblicate online, il gruppo estremista mostra un uomo anziano che legge una sentenza di morte di fronte a u gruppo di persone. Gli accusati vengono mostrati in tre diverse fotografie, inginocchiati, bendati e con le mani legate dietro la schiena, con un uomo vestito di nero che tiene una spada sulle loro teste.

Nelle didascalie si legge che le immagini ritraggono le esecuzioni. Nessuna fotografia fa vedere le esecuzioni mentre vengono eseguite, ma nella seconda e terza foto si vede la spada insanguinata. Un'altra foto mostra documenti datati oggi di un tribunale islamico, contenenti le condanne a morte dei tre uomini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata