Isis, scontri a Kobani: morti 23 combattenti e 8 peshmerga

Beirut (Libano), 16 gen. (LaPresse/EFE) - Almeno 23 combattenti dello Stato islamico e otto peshmerga curdi sono morti nei combattimenti in corso oggi in diverse parti della città siriana di Kobani. Lo fa sapere l'Osservatorio siriano per i diritti umani. All'alba lo Stato islamico ha lanciato un attacco sulla strada che unisce la città con Aleppo e che attraversa l'enclave curda in Siria. Una via che passa per aree strategiche di Kobani, come il quartiere di Mushtanur e un complesso di sicurezza governativo. Agli scontri si è aggiunto un attacco suicida dello Stato islamico condotto con un'autobomba all'interno della città. Non è chiaro se abbia provocato vittime. Intanto, le Unità di protezione del popolo, le milizie curdo-siriane, sono riuscite a danneggiare due veicoli per il trasporto di combattenti dell'Isis e a sequestrare ai combattenti islamici un veicolo Humvee di fabbricazione Usa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata