Isis, premier Iraq: 2016 sarà anno di vittoria finale contro jihadisti

Baghdad (Iraq), 28 dic. (LaPresse/Reuters) - "Il 2016 sarà l'anno della vittoria grande e finale, quando sarà messa fine alla presenza del Daesh (acronimo arabo per Stato islamico, ndr) in Iraq". Lo ha detto il premier iracheno, Haider al-Abadi, in un discorso trasmesso dalla tv di Stato, commentando la ripresa della città di Ramadi. "Arriveremo a liberare Mossul e sarà il colpo fatale e finale" al gruppo jihadista, ha proseguito, facendo riferimento alla più grande città che esso controlla nel nord dell'Iraq.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata