Isis, predicatore salafita arrestato in Germania

Berlino (Germania), 15 dic. (LaPresse/EFE) - Le autorità tedesche hanno arrestato un cittadino tedesco convertito all'islam e noto predicatore salafita, per l'accusa di collaborazione con una organizzazione terroristica straniera legata allo Stato islamico. Lo ha fatto sapere la procura di Berlino. L'uomo, Sven Lau di 35 anni, è sospettato di aver agito in Germania a sostegno del gruppo Yaish al Muhayirin wal Ansar (YAMWA), attivo in Siria, e di aver prestato aiuto in quattro casi concreti. Secondo le indagini, Lau era un riferimento per i radicalizzati che volessero andare in Siria o Iraq per unirsi alla jihad.

Il volto di Lau è noto in Germania, perché l'uomo ha partecipato a un gruppo radicale chiamato Polizia salafita, autoproclamatosi guardiano della morale pubblica e per questo impegnato in attività di pattuglia notturna nelle strade di Wueppertal. Reclutò due persone, a fine 2013 andò in Siria, e la giustizia tedesca gli aveva poi ritirato il passaporto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata