Isis, Pentagono: Apprezziamo sforzi, ma Italia può fare di più
In una lettera inviata al ministro Pinotti, Aston Carter esorta il governo ad aiutare maggiormente la coalizione

"Apprezziamo profondamente l'impegno dell'Italia nella lotta allo Stato Islamico tuttavia c'è ancora molto lavoro da fare". Lo ha scritto il capo del Pentagono, Ashton Carter, in una lettera indirizzata alla ministra italiana della Difesa, Roberta Pinotti, secondo quanto riporta il New York Times, citando il sito Wikilao. La lettera è datata primo dicembre quando Carter scrisse a diversi partner di coalizione esortandoli a fare di più nella lotta contro l'Isis.

Carter nella lettera, ha ribadito il ruolo dell'Italia nella formazione delle forze irachene, impiegate nel prendere il controllo delle città riconquistate dallo Stato Islamico, ma ha invitato il governo ad aiutare maggiormente la coalizione inviando altri istruttori e personale per aiutare le operazioni in termini di sorveglianza, intelligence e ricognizione. Secondo il New York Times, la coalizione avrebbe bisogno di aiuto anche con squadre di soccorso e sostegno militare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata