Isis, Pentagono: Al-Baghdadi si sarebbe fatto esplodere in raid

Milano, 27 ott. (LaPresse) - Il leader dell'Isis, Abu Bakr al Baghdadi si sarebbe ucciso dopo un breve scontro a fuoco con i soldati americani entrarti nel compound dove si nascondeva, a nel villaggio di Barisha di Idlib. Lo fanno sapere fonti del Pentagono a Newsweek spiegando che al Baghdadi avrebbe azionato un giubbotto esplosivo che aveva indosso. Nel raid sarebbero rimaste uccise anche due mogli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata