Isis, nuovo attacco dei peshmerga curdi per liberare Mosul
L'offensiva è iniziata dopo pesanti bombardamenti e diversi attacchi aerei

Le forze curde dei peshmerga, sostenute dai raid della coalizione a guida Usa, hanno lanciato un nuovo attacco contro i militanti dello Stato islamico nel nord dell'Iraq all'alba di oggi, come parte di un piano per cingerli d'assedio nella loro roccaforte irachena, Mosul. Lo rende noto un funzionario curdo.
L'offensiva è iniziata dopo pesanti bombardamenti e diversi attacchi aerei, secondo quanto appurato da un corrispondente Reuters a Wardak, a 30 chilometri da Mosul, dove sono stanziati i peshmerga.

A distanza si potevano vedere nuvole di fumo nero, forse pneumatici o altri oggetti dati alle fiamme dai militanti per ostacolare la visibilità degli aerei.
L'esercito iracheno e le forze curde stanno gradualmente prendendo posizioni intorno a Mosul.

L'operazione di oggi fa parte della 'shaping operation' (operazione formativa) per preparare un grande offensiva sulla città.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata