Isis, media: Damasco ha usato gas sarin contro i militanti
Armi chimiche contro lo Stato Islamico, secondo il quotidiano israeliano Haaretz

Il regime siriano del presidente Bashar Assad la scorsa settimana ha utilizzato armi chimiche, molto probabilmente gas sarin, contro i combattenti dello Stato islamico. Lo ha riferito il quotidiano israeliano Haaretz. Oggi, intanto, raid delle forze armate turche, condotti con artiglieria e droni decollati dalla base aerea di Incirlik, hanno colpito obiettivi dello Stato islamico in Siria, uccidendo almeno 34 militanti. Lo ha fatto sapere l'esercito di Ankara. Gli attacchi fanno parte della risposta della Turchia ai razzi lanciati di recente dalla Siria contro l'area di Kilis.

In merito alla lotta allo Stato Islamico aveva parlato, qualche ora fa, anche il direttore della Cia Brennan, nel giorno del quinto anniversario della cattura di Bin Laden: "Se catturassimo al-Baghdadi, penso che potrebbe avere un grande impatto sull'organizzazione, accuserebbero il colpo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata