Isis, imam sfida Russia: Vengono in Siria? Si tagli loro la testa

Beirut (Libano), 24 set. (LaPresse/EFE) - I terroristi del gruppo Stato islamico hanno sfidato la Russia nel corso di un sermone tenuto oggi in una moschea di Raqqa, loro roccaforte in Siria. Lo ha reso noto l'Osservatorio siriano per i diritti umani, affermando che secondo attivisti della zona l'imam ha parlato ai fedeli "dell'intervento russo contro i fratelli dello Stato islamico". Questo intervento, ha detto l'imam "è un invito ai soldati del califfato motivati a fare in modo che ai soldati russi in Siria venga tagliata la testa". L'imam si è poi augurato che la Russia in Siria si "frantumi" come accaduto in Afghanistan "e che i soldati dello Stato islamico distruggano il trono dei crociati".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata