Isis, il ramo libico rivendica il sequestro di tre africani cristiani a Sirte

Tunisi (Tunisia), 19 lug. (LaPresse/EFE) - Il ramo libico dello Stato islamico ha rivendicato il sequestro di tre cristiani originari di Ghana, Egitto e Nigeria vicino a Sirte. In una dichiarazione online i jihadisti hanno pubblicato le immagini dei passaporti dei sequestrati. Nella stessa zona nel centro del Paese dove sarebbero stati prelevati, vicino a Noufliyah, alcuni mesi fa miliziani probabilmente legati allo Stato islamico decapitarono una ventina di cristiani copti egiziani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata