Isis, Hollande: Invieremo armi pesanti a forze Iraq mese prossimo
Aggiorna il bilancio dei feriti: sono di 18 nazionalità diverse e 12 ancora gravi

La Francia fornirà armi pesanti alle forze irachene il mese prossimo nell'ambito della lotta contro lo Stato islamico. Lo ha annunciato il presidente francese, François Hollande.

il presidente francese è tornato anche sul bilancio dei feriti della strage di Nizza. Le vittime dell'attacco del 14 luglio, ha spiegato dopo essersi riunito con i ministri responsabili di sicurezza e difesa, sono di 18 nazionalità diverse e 12 dei feriti sono ancora in condizioni critiche. Il bilancio complessivo dell'attentato era stato di 84 morti e 330 feriti. "Nonostante la Francia sia stata quella attaccata, l'obiettivo era il mondo", ha detto Hollande, aggiungendo che l'attentatore "aveva premeditato da settimane la sua azione e aveva complici".

 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata