Isis, forze irachene: Libereremo Ramadi in pochi giorni

Baghdad (Iraq), 23 dic. (LaPresse/Reuters) - Le forze governative irachene prevedono di cacciare i militanti dello Stato islamico da Ramadi in pochi giorni. Lo ha annunciato il generale dello Stato maggiore dell'esercito, Othman al-Ghanemi, secondo quanto riporta la televisione di Stato. Se Ramadi sarà riconquistata, sarà la seconda grande città irachena, dopo Tikrit, ad essere sottratta dal controllo dell'Isis e rappresenterebbe una notevole spinta psicologica per le forze di sicurezza irachene. "Nei prossimi giorni daremo la buona notizia della liberazione completa di Ramadi", ha dichiarato al-Ghanemi a Iraqiya Tv. Ieri è iniziata la grande offensiva delle forze armate irachene per liberare Ramadi, una città musulmana sunnita sul fiume Eufrate a circa 100 chilometri da Baghdad, caduta in mano ai militanti nel maggio scorso. Prima dell'inizio dell'attacco, l'intelligence irachena aveva stimato il numero di combattenti islamici nascosti nel centro di Ramadi tra 250 e 300.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata