Isis, Diffuso video decapitazione ostaggio giapponese

Bethesda (Maryland, Usa), 1 feb. (LaPresse) - Il gruppo dello Stato islamico (ex Isis o Isil) ha diffuso ieri un video della decapitazione dell'ostaggio giapponese, il giornalista Kenji Goto Jogo. Il video dura un minuto e sette secondi ed è stato prodotto dalla al-Furqan Media Foundation dello Stato islamico. Il filmato è stato diffuso su Twitter. Nelle immagini, secondo quanto riporta Site, il reporter giapponese compare con la tuta arancione indossata dagli altri prigionieri dello Stato islamico prima di lui. Nel video non viene fatto cenno alla sorte del pilota giordano Mu'adh al-Kasasibah, anch'egli nelle mani dei militanti.

Il governo del Giappone reputa "molto probabile" che sia autentico il video diffuso su internet dallo Stato islamico (ex Isil o Isis) che mostra il corpo decapitato del giornalista giapponese Kenji Goto. Lo ha detto i portavoce del governo di Tokyo, Yoshihide Suga. "Tenendo conto dell'analisi realizzata dalla squadra scientifica dell'Agenzia nazionale di polizia del Giappone è molto probabile che sia autentico", ha affermato precisamente, insistendo che l'esecutivo giapponese non ha avuto contatti diretti con l'Isis. Il gruppo aveva chiesto la liberazione dell'estremista irachena Sayida al Rishawi, condannata a morte in Giordania, in cambio della consegna di Goto, che era stato preso in ostaggio a ottobre, e del pilota giordano Muaz Kasasbeh, che è nelle mani dell'Isis in Siria da dicembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata