Isis, Assad: Raid Gb in Siria faranno diffondere cancro terrorismo

Londra (Regno Unito), 6 dic. (LaPresse/Reuters) - I raid aerei del Regno Unito contro lo Stato islamico in Siria "falliranno di nuovo" perché "non si può tagliare parte del cancro. Bisogna estrarlo. Questo tipo di operazione è come tagliare parte del cancro. Questo lo farà diffondere nel corpo più rapidamente". È quanto ha detto il presidente siriano, Bashar Assad, in un'intervista al Sunday Times pubblicata oggi ma rilasciata prima del voto della Camera dei Comuni britannica di mercoledì sera con cui i raid sono stati autorizzati. Il via libera del Parlamento era però ampiamente atteso.

Assad ha anche ridicolizzato l'affermazione del premier britannico David Cameron secondo cui ci sono 70mila combattenti dell'opposizione in Siria, sostenuti dall'Occidente, che potrebbero aprire la strada per una soluzione politica alla guerra civile e potrebbero riconquistare il territorio preso dai jihadisti, con l'ausilio dei raid aerei. "Questo è un nuovo episodio di una lunga serie di classiche buffonate di David Cameron...dove sono? Dove sono i 70mila moderati di cui parla? Non c'è nessun 70mila. Non c'è nessun 70mila", ha affermato il presidente siriano.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata