Isis, arrestati 431 jihadisti in Arabia Saudita Sventati attentati a moschee e diplomatici

Dubai (Emirati Arabi Uniti), 18 lug. (LaPresse/Reuters) - L'Arabia Saudita ha arrestato 431 sospetti militanti dello Stato islamico, sventando attacchi contro moschee, forze di sicurezza e missioni diplomatiche. Lo ha fatto sapere il ministero dell'Interno.

"Il numero degli arrestati a oggi è 431, in gran parte cittadini sauditi, oltre a partecipanti di altre nazionalità. Sono state sventate sei successive operazioni suicide contro moschee (...), coordinate con assassinii di agenti della sicurezza", ha dichiarato una nota citata dall'agenzia di stampa Spa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata