Isil, Regno Unito invia addestratori per esercito e curdi in Iraq

Londra (Regno Unito), 5 nov. (LaPresse/PA) - Il Regno Unito invierà degli ufficiali militari a Baghdad, in Iraq, che si uniranno al comando americano che ha il compito di addestrare e consigliare l'esercito iracheno. Lo riporta il quotidiano britannico The Times, aggiungendo che altre squadre militari saranno inviate da Londra nella regione curda nel nord dell'Iraq a sostegno dei combattenti che lottano in prima linea contro i militanti del gruppo Stato islamico (ex Isil). Secondo fonti del ministero della Difesa britannico, l'annuncio ufficiale di tali manovre verrà dato nei prossimi giorni.

Un alto funzionario della Difesa citato dal Times afferma che il Regno Unito sta "valutando cosa possa essere fatto in più dal punto di vista dell'addestramento, nell'ambito di un futuro pacchetto di sostegno mirato a incrementare le abilità delle forze irachene per contrastare lo Stato islamico". Con questo nuovo invio di personale militare, il Regno Unito tornerà ad avere una presenza fissa in Iraq per la prima volta dopo il ritiro dal Paese nel 2011, otto anni dopo l'invasione che portò alla caduta del dittatore Saddam Hussein.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata