Isil, raid di coalizione Usa distruggono raffineria petrolio in Siria

Sanilurfa (Turchia), 28 set. (LaPresse/AP) - I raid aerei della coalizione guidata dagli Usa hanno colpito una raffineria di petrolio a Tel Abyad, sul confine siriano con la Turchia, controllata dai militanti dello Stato islamico. Lo hanno riferito i residenti di una città turca, Akcakale, che confina con la Siria. Gli attacchi hanno colpito la raffineria nelle prime ore di oggi, creando una forte esplosione.

La coalizione ha preso di mira i pozzi petroliferi controllati dai militanti, con l'obiettivo di paralizzare le loro fonti di reddito stimato intorno ai 3 milioni di dollari al giorno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata