Isil, peshmerga: 150 combattenti curdi entreranno a Kobani

Erbil (Siria), 28 ott. (LaPresse/AP) - Un contingente di combattenti curdi entreranno a Kobani. Lo ha annunciato il portavoce dei peshmerga, Halgurd Hekmat, spiegando che un totale di 150 combattenti stanno per lasciare la base di Erbil nel nord dell'Iraq. Il contingente attraverserà la Turchia per poi portare aiuto alle forze in campo nella città siriana di Kobani contro lo Stato islamico.

La scorsa settimana, il governo curdo iracheno locale aveva autorizzato le forze peshmerga ad avvicinarsi in Siria per aiutare i compagni curdi negli scontri. I militanti hanno lanciato un'offensiva per prendere il controllo della città e i villaggi vicini a metà settembre. I combattimenti hanno ucciso più di 800 persone, secondo gli attivisti presenti sul posto. Lo Stato islamico ha catturato decine di villaggi curdi e ora controllano anche parti della stessa Kobani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata