Isil, oggi riunione commissione britannica Cobra su progressi campagna

Londra (Regno Unito), 18 nov. (LaPresse/PA) - Il primo ministro del Regno Unito David Cameron ha convocato una riunione del Cobra, comitato di emergenza del governo, per valutare i progressi fatti nella lotta contro il gruppo Stato islamico. All'incontro partecipano anche alti ufficiali militari e dell'intelligence britannici. Ieri, dopo la pubblicazione del video che documenta l'esecuzione del cooperante americano Peter Kassig, il premier ha promesso che i terroristi affronteranno la "giustizia". In una dichiarazione ai parlamentari, Cameron ha infatti affermato: "Non ci faremo intimidire da questi disgustosi terroristi. Saranno sconfitti e dovranno affrontare la giustizia che meritano". "La minaccia riguarda Paesi di tutto il mondo, dobbiamo affrontarla insieme", ha aggiunto.

Nel frattempo prosegue la caccia all'estremista con l'accento britannico, soprannominato 'Jihadi John', che ha eseguito le decapitazioni degli ostaggi americani e britannici uccisi dai militanti. L'uomo sarebbe stato ferito in un attacco aereo in Iraq, ma la notizia non è confermata. Ci sono anche speculazioni in base alle quali l'uomo accanto al killer di Kassig sarebbe lo studente 20enne di Cardiff Nasser Muthana. Tuttavia un'analisi video commissionata dal quotidiano Times affermerebbe che il giovane nel filmato non sia Muthana. L'analisi, basata su un paragone fra il video e precedenti foto del 20enne, afferma che "a partire dalle analisi iniziali che abbiamo eseguito, escludiamo che si tratti della stessa persona".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata