Isil, nuovo video ostaggio: Usa e Gb non hanno trattato i rilasci

Roma, 25 ott. (LaPresse) - Nuovo video da parte del giornalista britannico John Cantile, ostaggio dello Stato islamico. Nel filmato pubblicato dai militanti su Youtube, il quinto della serie 'Prestami le tue orecchie', il prigioniero parla di alcune 'verità scomode' accusando gli Stati Uniti e il Regno Unito di non aver trattato con lo Stato islamico per il rilascio degli ostaggi, come invece hanno fatto Francia e Spagna. "I mujaheddin ci hanno detto che ai nostri governi (Usa e Gb, ndr) non importava nulla di noi e noi non ci credevamo", spiega Cantile nel video confermando l'esistenza di email tra le famiglie dei progionieri e l'Isil dove i familiari si lamentano di un aiuto inesistente da parte del governo americano Cantile inoltre racconta di essere a conoscenza di altri 16 ostaggi provenienti da sei Paesi europei.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata