Isil, militanti conquistano città irachena di Hit

Baghdad (Iraq), 2 ott. (LaPresse/Xinhua) - I militanti dello Stato islamico (ex Isil) hanno preso il controllo di gran parte della città di Hit, nella provincia irachena di Anbar. Lo riferisce una fonte dei servizi di sicurezza provinciali. Nelle prime ore del mattino, spiega la fonte a Xinhua, centinaia di militanti hanno preso d'assalto la città, che si trova a circa 160 chilometri a ovest della capitale Baghdad, e hanno occupato gran parte dei quartieri dopo violenti scontri con le forze di sicurezza irachene. I militanti hanno lanciato gli attacchi da diverse direzioni dopo aver colpito la città con colpi di mortaio. Quindi hanno utilizzato attentatori suicidi contro i centri della sicurezza locale e i principali edifici governativi. La battaglia, spiega la fonte, è ancora in corso.

La situazione della sicureza in Iraq è iniziata a peggiorare drasticamente dal 10 giugno, quando scoppiarono violenti scontri tra le forze di sicurezza e i militanti dell'Isil che hanno preso il controllo di Mosul e, in seguito, altri territori del Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata