Isil, media: Ucciso jihadista Usa in battaglia per Kobani

Damasco (Siria), 12 ott. (LaPresse/Xinhua) - Un militante dello Stato islamico (ex Isil) di nazionalità statunitense è rimasto ucciso oggi in Siria nella battaglia in corso per il controllo della città a maggioranza curda di Kobani, vicino al confine con la Turchia. È quanto riporta la tv panaraba al-Mayadeen, aggiungendo che il combattente si chiamava Abu Muhammad al-Amriki ed era un leader dell'Isil. La battaglia per Kobani imperversa da circa tre settimane, quando l'Isil ha intensificato la sua offensiva. La coalizione internazionale contro lo Stato islamico, guidata dagli Stati Uniti, negli ultimi giorni sta bombardando le postazioni del gruppo terrorista intorno alla città, ma finora non è riuscita a fermare del tutto l'avanzata. Nelle file dello Stato islamico si sono arruolati molti combattenti stranieri, il che in Europa e Stati Uniti ha sollevato timori che i militanti possano rientrare nei Paesi di origine e compiere attentati in patria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata