Isil, intensi scontri a Kobani: uccisi sette militanti islamici

Beirut (Libano), 3 ott. (LaPresse/AP) - Intensi scontri sono in corso a est e sudest di Kobani, città siriana curda vicino al confine con la Turchia, assediata da giorni dai militanti dello Stato islamico (ex Isil). Secondo quanto riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani, i combattenti curdi hanno distrutto due veicoli appartenenti ai militanti, sette dei quali sono rimasti uccisi.

Le milizie peshmerga, spiega inoltre Nasser Haj Mansour, ufficiale della difesa nella regione, hanno respinto l'ultimo attacco dell'Isil a est della città e hanno distrutto un carro armato. L'assalto dell'Isil a Kobani, iniziato a metà settembre, ha costretto 160mila siriani a fuggire oltre la frontiera turca.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata