Isil, Hrw: Militanti hanno torturato bambini curdi

Beirut (Libano), 4 nov. (LaPresse/AP) - I militanti dello Stato islamico hanno torturato e abusato di bambini curdi catturati a fine maggio vicino a Kobani, nel nord della Siria. Lo riferisce il gruppo per la difesa dei diritti umani Human rights watch (Hrw), che ha basato le proprie conclusioni su interviste ad alcuni dei 150 bambini curdi sequestrati mentre tornavano a casa dopo avere fatto degli esami scolastici ad Aleppo. Circa 50 riuscirono a fuggire, mentre gli altri sono stati rilasciati a scaglioni, l'ultimo il 29 ottobre. Quattro dei bimbi intervistati hanno raccontato che i militanti usavano frequentemente tubi per innaffiare e cavi elettrici per picchiare i ragazzi. Fred Abrahams, consigliere speciale di Hrw, ha dichiarato che le prove degli abusi commessi dai militanti sui bambini "sottolineano il perché questa organizzazione criminale non debba essere sostenuta da nessuno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata