Isil, attivisti: Scontri tra curdi e militanti in est e sud di Kobani

Suruc (Turchia), 11 ott. (LaPresse/AP) - In Siria sono in corso intensi combattimenti nella città di Kobani, vicino al confine con la Turchia, dove i miliziani curdi stanno cercando di respingere l'avanzata del gruppo dello Stato islamico (ex Isil). Lo riferiscono attivisti siriani e funzionari curdi. Un ufficiale curdo, Ismet Sheikh Hasan, ha riportato che gli scontri sono concentrati nelle parti orientali e meridionali della città, e che la situazione è disastrosa. Il direttore dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, Rami Abdurrahman, ha aggiunto che i combattenti curdi stanno lottando duramente ma che sono meno armati dei loro rivali. Da quando i militanti dello Stato islamico hanno lanciato il loro attacco a Kobani, a metà settembre, almeno 500 persone sono rimaste uccise e oltre 200mila sono state costrette a fuggire attraverso il confine con la Turchia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata