Isil, attacco aereo degli Usa vicino a Baghdad

Washington (Usa), 16 set. (LaPresse/AP) - Gli Stati Uniti hanno effettuato un attacco aereo contro i militanti dello Stato islamico (ex Isil) a sudovest di Baghdad, a sostegno delle forze irachene che erano sotto attacco. Lo ha reso noto il Comando centrale Usa. L'attacco a sudovest di Baghdad è il primo passo di una nuova missione più ampia autorizzata dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama per lottare contro i militanti dello Stato islamico. I precedenti attacchi aerei Usa in Iraq erano stati effettuati per proteggere interessi e personale statunitensi, assistere i rifugiati iracheni e mettere al sicuro infrastrutture cruciali. L'attacco di oggi era invece a diretto sostegno delle forze irachene che combattono contro i militanti, colpendo i combattenti che li stavano attaccando. Funzionari Usa hanno riferito che sono state le forze irachene a richiedere assistenza, quando sono stati aggrediti dai militanti.

I funzionari hanno parlato a condizione di anonimato perché non autorizzati a discutere pubblicamente la missione. Un altro attacco aereo era stato compiuto domenica vicino a Sinjar, nel nord dell'Iraq. L'attacco a Sinjar ha distrutto sei veicoli che appartenevano ai militanti dello Stato islamico, secondo quanto reso noto dal Comando centrale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata