Isaac si avvicina a fiume Mississippi: venti soffiano a 110 km orari

New Orleans (Louisiana), 28 ago. (LaPresse/AP) - La tempesta tropicale Isaac è sempre più vicina al Golfo del Messico e al fiume Mississippi, con venti che soffiano a 110 chilometri orari. Secondo quanto riporta il centro nazionale Usa per gli uragani, il centro della perturbazione è a circa 235 chilometri a sudest della foce del Mississippi e si muove verso nordovest a 19 chilometri all'ora, quindi dovrebbe arrivarci in 12 ore. I meteorologi spiegano che potrebbe diventare un uragano già nelle prossime ore. L'allerta uragani resta attiva dalla zona est di Morgan City (Louisiana) fino al confine tra Alabama e Florida. L'area comprende New Orleans, che sette anni fa fu devastata dall'uragano Katrina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata