Irlanda, bimbi restituiti a famiglie rom. Polizia accusata di razzismo

Dublino (Irlanda), 23 ott. (LaPresse/AP) - La polizia ha riconsegnato alle loro famiglie rom i due bambini che aveva loro temporaneamente tolto perché temeva fossero stati rapiti, dopo l'esito dei test del dna. I piccoli, un bimbo di 2 anni e una bimba di 7, erano stati notati perché biondi e con gli occhi chiari, diversi dai loro parenti stretti. Le segnalazioni alla polizia sono arrivate dopo clamore internazionale suscitato dal caso della bambina, chiamata Maria, rapita e cresciuta da una famiglia rom in Grecia. I gruppi per i diritti umani hanno accusato la polizia irlandese di razzismo e il ministro della Giustizia irlandese, Alan Shatter, ha ordinato al comandante di redigere un dossier in cui spiegare le motivazioni per cui gli ufficiali hanno prelevato dalle famiglie i bambini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata