Iraq, Usa riducono presenza militare da 5.200 a 3.000 soldati

Washington (Usa), 9 set. (LaPresse/AP) - Gli Stati Uniti ridurranno la loro presenza militare in Iraq. Dei 5.200 soldati presenti, ne rimarranno 3.000. Lo ha annunciato il massimo generale degli Stati Uniti per il Medio Oriente Frank McKenzie. "Riconoscendo i grandi progressi compiuti dalle forze irachene e in consultazione e coordinamento con il governo iracheno e i nostri partner della coalizione, gli Stati Uniti hanno deciso di ridurre la nostra presenza di truppe in Iraq da circa 5.200 a 3.000 soldati durante il mese di Settembre", ha detto McKenzie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata