Iraq, quattro manifestanti colpiti a morte: le proteste crescono

Baghdad (Iraq), 3 ott. (LaPresse/AFP) - Quattro manifestanti iracheni sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco mentre manifestazioni di massa contro la corruzione e la disoccupazione si diffondono nella città meridionale di Amarah, secondo quanto riferito da medici e fonti di sicurezza. Un altro manifestante è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco nella provincia di Dhi Qar, dove le proteste sono state più violente, ha dichiarato il capo della sanità regionale Abdulhussein al-Jaberi.

Le nuove morti portano il bilancio complessivo di tre giorni di manifestazioni a 18, incluso un ufficiale di polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata