Iraq, presidente Massum incarica al-Ibadi di formare governo

Baghdad (Iraq), 11 ago. (LaPresse/AP) - Il presidente dell'Iraq, Fouad Massum, ha affidato al vice presidente del Parlamento iracheno, Haider al-Ibadi, l'incarico di formare entro 30 giorni un nuovo governo, mettendo così da parte il primo ministro uscente Nouri al-Maliki. In una dichiarazione televisiva, Massum ha detto che spera che al-Ibadi riesca a formare un governo che "protegga il popolo iracheno". Al-Maliki non intendeva rinunciare al terzo mandato da premier, incarico che ricopre dal 2006, e ha aggravato la crisi politica annunciando alla tv di Stato di volere denunciare il presidente iracheno per violazione della Costituzione, che ha accusato di volergli impedire di essere nuovamente premier. Stamattina le forze speciali irachene leali ad al-Maliki sono state dispiegate negli incroci principali di Baghdad, alimentando i timori di un colpo di Stato. Nel pomeriggio però la stessa coalizione sciita alla quale appartiene al-Maliki, 'Alleanza nazionale sciita', ha scelto come suo candidato a primo ministro Haider al-Ibadi al posto del premier uscente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata