Iraq, premier annuncia attacco per liberare Falluja da Isis
Il primo ministro iracheno, Haider al-Abadi ha annunciato il lancio di un'offensiva per riconquistare la città

Baghdad (Iraq), 23 mag. (LaPresse/Reuters) - Il primo ministro iracheno, Haider al-Abadi ha annunciato il lancio di un'offensiva per riconquistare Falluja, roccaforte dello Stato islamico dopo che i militari ha invitato residenti a lasciare la città prima che inizi l'attacco.

"L'ora zero per la liberazione di Falluja è arrivata. Il momento della grande vittoria si è avvicinato e Daesh (Isis ndr)non ha altra scelta che fuggire", ha detto Abadi sul suo profilo Twitter ufficiale, utilizzando l'acronimo in arabo per il gruppo jihadista. Ha inoltre sottolineato che l'offensiva sarebbe stata condotta dall'esercito, dalla polizia, e dalle forze antiterrorismo, insieme a combattenti di tribù locali e una coalizione di milizie musulmane per lo più sciite.  La coalizione guidata dagli Usa che ha bombardato Stato Islamico in Iraq e nellavicina Siria per quasi due anni dovrebbe fornire supporto aereo.

Falluja, 50 km a ovest di Baghdad, è stata la prima città a cadere nelle mani degli jihadisti, nel gennaio 2014, sei mesi prima che il gruppo dichiarasse la nascita un califfato che si estende su gran parte del Iraq e Siria. L'esercito iracheno, la polizia e le milizie, sostenuta dagli attacchi aerei della coalizione, hanno circondato Falluja dalla fine dell'anno scorso, mentre i jihadisti impediscono ai residenti di lasciare la città da mesi. Le famiglie che non riescono a fuggire dovrebbe issare bandiere bianche per contrassegnare la loro posizione nella città, hanno comunità unità di supporto dei militari in una dichiarazione alla televisione di stato, una tattica impiegata con un certo successo in altre offensive recenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata