Iraq, ondata di attentati in aree sciite Baghdad: almeno 38 morti

Baghdad (Iraq), 11 ott. (LaPresse/AP) - Ondata di attentati a Baghdad, capitale dell'Iraq. Secondo quanto riferiscono fonti di sicurezza, almeno 38 persone sono morte nelle aree sciite della città in seguito a tre attacchi compiuti con autobombe suicide. Nel primo episodio, nel distretto settentrionale di Khazimiyah, 13 persone, tra cui tre ufficiali di polizia, hanno perso la vita e 28 sono rimaste ferite. Nel secondo attacco, in una strada commerciale di Shula, nel nordovest della capitale, sette persone sono morte e 18 sono rimaste ferite. In un terzo attentato, sempre a Shula, contro un checkpoint della sicurezza, 18 persone sono rimaste uccise e decine ferite. Fonti sanitarie rimaste anonime confermano il bilancio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata