Iraq, ondata attacchi a Baghdad e dintorni: bilancio sale a 26 morti

Baghdad (Iraq), 21 ott. (LaPresse/AP) - È salito a 26 morti e 57 feriti il bilancio di un'ondata di attacchi avvenuti stamattina a Baghdad e dintorni, in Iraq. Lo riferisce la polizia e lo confermano fonti mediche. L'attentato con il maggior numero di vittime ha colpito il ristorante Habaybina nel quartiere a maggioranza sciita di Talibiya, nella zona est della capitale, provocando 15 morti e 32 feriti. Prima di questa esplosione una bomba era saltata in aria in un mercato all'aperto nel quartiere meridionale di Abu Dashir, a maggioranza sciita, causando quattro morti e nove feriti.

Un altro ordigno è esploso vicino a un piccolo ristorante nel centro di Baghdad uccidendo cinque persone e ferendone 12, mentre una bomba è esplosa in una strada commerciale nella città di Madian, poco a sud di Baghdad, causando due morti e quattro feriti. Al momento gli attentati non sono stati rivendicati, ma hanno tutte le caratteristiche degli attacchi dello Stato islamico (ex Isil).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata